Vinitaly 2018: i sapori e i profumi della Calabria a Sol&Agrifood

0
Sapori di Calabria
Sapori di Calabria

Tre giorni di eventi, con sei cooking show, due degustazioni delle specialità di 18 aziende produttrici delle più importanti e famose tipicità calabresi e un laboratorio sensoriale.

Un percorso gastronomico che avrà come tappe la Nduja di Spilinga e il Pecorino crotonese Dop, la Cipolla rossa di Tropea Igp Calabria e l’olio extravergine d’oliva reggino, passando per il pesce, i salumi, la pasta, i sottoli e gli agrumi, arrivando a toccare tutte le zone della regione.

Da domenica 15 a martedì 18 aprile, allo stand B11 e nell’agorà del padiglione C di Verona Fiere, i sapori e i profumi della Calabria saranno sotto i riflettori per catturare l’attenzione e sedurre i palati dei visitatori di Vinitaly 2018, una delle più importanti rassegne internazionali dell’agroalimentare. Sono 27 le denominazioni della regione tra Dop, Igp e Doc, di cui 9 vini. L’evento sarà l’occasione per presentare l’ultima ottenuta in ordine di tempo: l’Olio di Calabria Igp.

L’iniziativa è organizzata dalla Regione attraverso Rosso Calabria, brand per la promozione del territorio e della cultura calabrese nato nel 2015, in collaborazione con Arsac (l’Azienda Regionale per lo Sviluppo in Agricoltura), i consorzi di tutela Terre di Cosenza Dop e il consorzio dei vini di Cirò e Melissa.

I piatti saranno preparati dallo chef Carmelo Fabbricatore, presidente della Federazione italiana cuochi di Cosenza e raccontati da Martino Ragusa, scrittore, giornalista e gastronomo, noto per la sua collaborazione con Linea Verde.

Il viaggio ideale partirà domenica 15 alle 12 da Reggio Calabria e Vibo Valentia con l’esibizione culinaria “Confine marittimo”. Allo stand B11 Fabbricatore preparerà “La Struncatura con Spada dello stretto e Nduja di Spilinga”, mentre Ragusa descriverà con particolari del processo produttivo e aneddoti i filetti di peperoncino al tonno di Pizzo Calabro.

Dlle 13 alle 14:30 nell’agorà del padiglione C degustazione dedicata ai monti e ai pascoli della Calabria a base di formaggi e salumi Dop e Igp.

Sempre domenica, alle 15, ci si sposterà a Crotone per lo show cooking “La finestra sullo Ionio”. Allo stand B11 si potranno guistare i “Cavatelli al ragù con Pecorino crotonese Dop”. Il prodotto raccontato sarà la sardella con Cipolla rossa di Tropea Igp e olio extravergine. Ospiti d’eccezione di questo evento saranno Fede e Tinto, conduttori della trasmissione radiofonica di Radio2 Decanter.

Lunedì 16 alle 11 allo stand B11 si andrà alla scoperta dei profumi e dei sapori della Sila con la ricetta “Fusilli al ferretto al ragù di salsiccia di nero e porcini silani”. Il focus sul prodotto sarà dedicato ai salumi di nero con pane ai fichi del cosentino e ai funghi porcini sott’olio.

Dlle 14:30 alle 16 nell’agorà del padiglione C degustazioni di cedro e bergamotto.

Sempre alle 16, allo stand B11 tributo a Catanzaro e Lamezia Terme con il piatto “Lagana e ceci con olio extravergine di Carolea Dop Lamezia”, mentre i prodotti raccontati saranno il Pecorino del Monte Poro con confettura di Cipolla rossa di Tropea e i filetti di melanzane della piana alla scapece.

Martedì 17 alle 11 allo stand B11 esperienza culinaria dedicata al Pollino dal titolo “Giallo, rosso e nero”. Si potrà assaggiare la “Zuppetta di fagiolo poverello con lamelle di tartufo del Pollino e crostini all’olio”. I prodotti in evidenza saranno peperoncini crushki e olive nere.

Alle 14:30, nella sala Mantegna del padiglione C, laboratorio che illustrerà le caratteristiche sensoriali delle principali cultivar olivicole calabresi con assaggi guidati, curato da Marino Giorgetti, Giulio Scatolini e Giuseppe Giordano.

Il viaggio immaginario si concluderà alle 16 nella piana di Sibari con “La risaia sul mare”. Fabbricatore si cimenterà con il “Riso carnaroli di Sibari con caciocavallo podolico, guanciale di nero e polvere di liquirizia di Calabria”, mentre Martino Ragusa svelerà i segreti delle alici marinate con olio e dei pomodori secchi sott’olio.

“Sol&Agrifood rappresenta una vetrina internazionale prestigiosa per i prodotti agroalimentari calabresi – afferma il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio – negli ultimi anni il comparto alimentare è stato protagonista di una vera e propria rivoluzione copernicana e sempre più imprenditori stanno investendo per valorizzare le nostre specialità: iniziative come questa servono per aiutarli».

Per tutta la durata di Vinitaly allo stand B11 le 18 aziende scelte per rappresentare le tipicità calabresi esporranno i loro prodotti e i titolari (o i loro rappresentanti) saranno a disposizione per incontri commerciali