Catanzaro: chi se la ricorda la Notte Piccante?

Catanzaro, Notte Piccante
Catanzaro, notte piccante

di DAVIDE OLIVERIO

Un appuntamento immancabile al rientro dalla ferie estive che purtroppo da qualche anno non trova seguito.

Stiamo parlando della notte bianca, chiamata piccante per il suo legame con la terra, con le radici, col peperoncino.

A settembre i Catanzaresi e non si ritrovavano in città per cenare, comprare qualcosa e ascoltare della buona musica.

La manifestazione faceva girare l’ economia e portava persone da tutta la Calabria.

Tutto questo sembra un lontano ricordo.

Sicuramente per i più giovani rappresentava un avvenimento da non sottovalutare, per vivere appieno la città Capoluogo di Regione.

Ricordiamo che come sempre, non tutti erano appassionati dell’evento, infatti alcuni cittadini la consideravano una buona festa di paese.

Nonostante i consensi e i dissensi la macchina organizzativa si è fermata, archiviando nel dimenticatoio le edizioni precedenti.

Sicuramente era un modo differente per portare le persone nel centro storico, poco valorizzato e meno vivace rispetto al quartiere marinaro.

In futuro la “Notte Piccante” sarà riproposta? Chi può dirlo, per ora rimane soltanto un lontano ricordo.