Catanzaro: nuovi dirigenti in Questura (VIDEO)

Il questore di CatanzaroAmalia Di Ruocco, ha presentato ieri mattina, in una conferenza stampa, tre nuovi dirigenti in servizio presso la Questura.
I tre nuovi arrivi sono Giuseppe Grienti, che è il primo dirigente della Divisione polizia amministrativa e sociale della Questura catanzarese, Francesco Nannucci, primo dirigente della Divisione Anticrimine e il primo dirigente Alessandro Tocco, nuovo dirigente del Commissariato di polizia di Lamezia Terme (Cz).

Il Primo Dirigente della Polizia di Stato Alessandro Tocco nuovo Dirigente del Commissariato di P.S. di Lamezia Terme

Dal 6 Agosto il Dott. Alessandro Tocco, Primo Dirigente della Polizia di Stato, è il nuovo Dirigente del Commissariato di P.S. di Lamezia Terme.

Nel 1990 entra nella Polizia di Stato come Agente e dopo circa un anno viene ammesso all’Istituto Superiore di Polizia per la frequenza del corso di formazione per Commissario.

Il suo primo incarico nel 1997 lo ha svolto all’Ufficio Volanti e poi alla Squadra Mobile di Rovigo. Nel 2000 è trasferito d’ufficio alla Mobile di Isernia e quattro anni più tardi è chiamato a dirigere il Commissariato di Fondi.

Nel 2007 diviene Dirigente del Commissariato di Formia e, l’anno successivo, è nominato Vice Capo della Squadra Mobile della Questura di Caserta e responsabile della Sezione Catturandi del Commissariato di Casal Di Principe. Nel 2013 è chiamato a Dirigente la Squadra Mobile di Caserta.

Da maggio 2016 ricopre l’incarico di Dirigente della Squadra Volante alla Questura di Frosinone e pochi mesi dopo diviene Dirigente del Commissariato di Cassino.

Con decorrenza gennaio 2018 il Dott. Tocco è stato promosso Primo Dirigente della Polizia di Stato.

Nella sua carriera, caratterizzata da passione per il lavoro, si è impegnato a combattere contro la criminalità organizzata, conducendo importanti operazioni anticamorra, che hanno portato ad arresti eccellenti soprattutto nell’ambito della criminalità dei Casalesi, (Nicola Schiavone, Michele Zagaria, Massimo Di Caterino e il super latitanti Raffaele Diana) e, smantellando diversi gruppi armati del famigerato clan.

Per i risultati conseguiti in particolare nei sette anni di permanenza a Capo della Squadra Mobile di Caserta, il Dott. Tocco, per la sua professionalità, competenza e spessore investigativo, è stato definito dai colleghi di Scottland Yard “the camorra’s ghost” l’acchiappa camorristi.

Il Primo Dirigente della Polizia di Stato Francesco Nannucci nuovo Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Catanzaro

Dal 6 Agosto il Dott. Francesco Nannucci Primo Dirigente della Polizia di Stato è il nuovo Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura.

E’ in servizio nei ruoli della Polizia di Stato dal 1996, dopo aver frequentato il corso di formazione presso l’Istituto Superiore di Polizia.

I primi incarichi li ha svolti presso la Questura di Genova, come funzionario addetto all’U.P.G. e S.P. e come responsabile della Sezione Centro Storico dal 1996 fino a tutto il 1999, quando diventa dirigente della Sezione Antidroga della Squadra Mobile.

Ad Aprile del 2001 viene assegnato alla Questura di Reggio Emilia per dirigere la Squadra Mobile e da febbraio del 2003 assume la dirigenza della Squadra Mobile di Prato.

Con decorrenza gennaio 2018 il Dott. Nannucci è stato promosso Primo Dirigente della Polizia di Stato.

Nel corso della sua esperienza lavorativa il Dott. Nannucci ha frequentato numerosi corsi di specializzazione su importanti tematiche con riguardo ad operazioni antidroga, controllo del territorio, contrasto alla criminalità, abusi sui minori.

Il suo impegno professionale è arricchito da numerose docenze in materia di: “sicurezza e prevenzione e gestione degli eventi di rapina” destinato ai dipendenti di diversi Istituti Bancari toscani; “gioco d’azzardo – analisi di un fenomeno in via di diffusione” presso l’Università di Firenze; “lo Stalking – rilevanza e tutela penale e civile della persecuzione” presso la Camera Penale di Prato; “criminalità e devianza giovanile” corso interdisciplinare presso la Regione toscana.

Il Dott. Nannucci ha svolto docenza in Diritto Penale e Amministrativo presso gli Istituti di Istruzione della Polizia di Stato in quattro corsi di specializzazione destinati alla Polizia Postale e delle Comunicazioni. Ha tenuto alcune lezioni in un corso di Procedura Penale presso l’Ateneo di Firenze.

Per il suo impegno e studio su tematiche e devianze sociali, in particolare i fenomeni che vedono vittime i giovani e le donne, ha partecipato in qualità di relatore a numerosi progetti e convegni, realizzati in sinergia con Enti pubblici e privati, Scuole, Associazioni e altre Pubbliche Amministrazioni.

Molte le iniziative per promuovere la “cultura della legalità” e di prevenzione sull’uso delle droghe, che hanno visto impegnato il dott. Nannucci, presso istituti scolastici e centri giovanili, in varie province, con il coinvolgimento anche dei genitori.

Durante la sua permanenza a Prato è stato componente del pool antiusura e antiracket della Prefettura, del Comitato scientifico Osservatorio Nazionale Abusi Psicologici, nonché componente, presso la stessa Prefettura, del nucleo di supporto all’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.

Per la sua grande professionalità e competenza, come investigatore esperto, ha partecipato a importanti riunioni in materia di criminalità straniera, rappresentando l’Istituzione all’estero, in particolare in Belgio, Austria, Polonia, Germania Olanda e Eurojust (organismo creato per sostenere e rafforzare il coordinamento e la cooperazione tra autorità nazionali nella lotta contro le forma gravi di criminalità transnazionale che interessano l’Unione Europea)

Il Primo Dirigente della Polizia di Stato Giuseppe Grienti alla Divisione Polizia e Amministrativa e Sociale della Questura di Catanzaro

Dal 6 Agosto il Dott. Giuseppe Grienti Primo Dirigente della Polizia di Stato è il nuovo Dirigente della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura.

E’ in servizio nei ruoli della Polizia di Stato dal 1989, dopo aver frequentato il corso di formazione presso l’Istituto Superiore di Polizia.

Il primo incarico lo ha svolto all’Ufficio Volanti della Questura di Palermo, nel luglio del 1990, per poi ricoprire tutta una serie di incarichi presso la Questura di Siracusa e nei  Commissariati di P.S. della provincia, quali: dirigente del commissariato di Avola per un anno fino a Settembre del 1992, Vice Capo di Gabinetto della Questura fino al 10 marzo del 1994, dirigente dell’Ufficio Stranieri e del Commissariato di Ortigia fino al maggio del 1995.

Nei successivi 4 anni è stato prima dirigente l’Ufficio Personale della Questura di Siracusa, dopo ha diretto per tre anni il Commissariato di Priolo, per 4 anni il Commissariato di Pachino e per 9 anni il Commissariato di Noto.

dal 2015 ha diretto l’Ufficio Immigrazione della Questura di Siracusa.

Con decorrenza gennaio 2018 il Dott. Grienti è stato promosso Primo Dirigente della Polizia di Stato.

Nel corso del lungo periodo in cui ha diretto i Commissariati siracusani numerosissime sono state le operazioni di polizia giudiziaria portate a termine, molte con un numero elevato di arresti, che hanno inciso pesantemente sulle fronde criminali presenti sul territorio.

Da Dirigente dell’Ufficio Immigrazione il Dott. Grienti ha dato ulteriore prova di grande professionalità  e capacità organizzative nel fronteggiare l’eccezionale emergenza del flusso migratorio caratterizzata dai numerosissimi sbarchi, senza precedenti, verso le coste della provincia di Siracusa, interagendo proficuamente anche con il personale dell’Agenzia Frontex e con Enti e Organizzazioni che prestano il loro contributo alle operazioni di soccorso e di accoglienza.