Arrestato 28enne a Reggio Calabria per maltrattamenti nei confronti dell’ex compagna

Violenza, maltrattamenti in famiglia
Violenza, maltrattamenti, atti persecutori

Quotidiano è l’impegno della Polizia di stato nel perseguire qualsiasi forma di violenza che si consumi all’interno delle mura domestiche. Gli Agenti delle Volanti della Questura di Reggio Calabria, intervenuti presso l’abitazione di una donna che ha chiesto aiuto, hanno tratto in arresto l’ex compagno della segnalante che l’aveva violentemente aggredita.  

La donna, telefonando al 113, ha richiesto l’intervento dei poliziotti, ai quali ha raccontato di aver fatto entrare l’uomo all’interno dell’abitazione poiché aveva colpito la porta più volte con estrema violenza. Una volta all’interno, l’aveva minacciata ed aggredita fisicamente alla presenza del figlio minore e di un’amica presente sul posto, per poi dileguarsi poco prima dell’arrivo degli operatori.

Il personale della Polizia di Stato ha rintracciato l’aggressore, un 28enne risultato già destinatario della misura del divieto di avvicinamento all’abitazione della donna ed ai luoghi dalla stessa frequentati, e lo ha condotto presso gli Uffici della Questura ed arrestato in flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia aggravati, perché posti in essere alla presenza del figlio minore della vittima.

La donna ha denunciato quest’ultimo episodio di violenza subito dall’ex compagno e, per le ferite riportate, ha dovuto ricorrere alle cure mediche del personale sanitario del 118.

Leggi anche – Una donna di Reggio Calabria denuncia i maltrattamenti subiti dal marito -.