Corigliano-Rossano (CS): vendeva pizza e sostanza stupefacente a domicilio, arrestato 30enne dalla Polizia

questura Cosenza-min
questura Cosenza

Personale della Polizia di Stato, in servizio al  Commissariato di P.S. di Corigliano-Rossano, Squadra di Polizia Giudiziaria, ha tratto  in arresto per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio un uomo A.F.di anni 30.

Nella fattispecie, l’attività investigativa traeva origine da strani movimenti posti in essere dall’uomo e mascherati verosimilmente dalla sua attività lavorativa in un locale del centro.

Durante i servizi di appostamento si è avuto modo di verificare che il trentenne nel consegnare le pizze a domicilio le “accompagnava”, a espressa richiesta dei clienti, a dosi di sostanza stupefacente.

Altresì veniva accertato, che alcuni clienti recatisi direttamente nel locale compravano esclusivamente dosi di sostanza stupefacente.

Nel procedere alla perquisizione del locale, il personale della Polizia di Stato, rinveniva occultata in vari cassetti, già divisa in dosi, sostanza stupefacente del tipo marijuana, altresì veniva perquisita l’abitazione di A.F. li dove veniva rinvenuta altra marijuana per un peso complessivo di circa 140 gr.

Sulla scorta degli eventi sopradescritti, il P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari ne disponeva gli arresti domiciliari.