Cosenza: cessione di stupefacenti, estorsione e violenza privata

questura Cosenza-min
questura Cosenza

Nella prima mattinata odierna personale della Squadra Mobile della Questura di Cosenza e della locale Sezione di P.G. – aliquota Polizia di Stato -, nonché del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Settentrionale” ha eseguito un’Ordinanza Applicativa di Misura Cautelare in Carcere e quattro misure di Arresti Domiciliari emesse dal GIP del Tribunale di Cosenza su richiesta di questa Procura.

Agli indagati vengono contestate plurime cessioni di sostanze stupefacenti ed i reati di estorsione aggravata e violenza privata.

Le indagini nascono dagli sviluppi di altra attività investigativa che aveva portato all’adozione di otto ordinanze di misure cautelari.

Attraverso la captazione dei colloqui in carcere è emerso che le attività di spaccio proseguivano tramite sodali degli arrestati in stato di libertà. Si è riuscita a delineare l’esistenza di un gruppo che gestiva la distribuzione di sostanze stupefacenti nella parte bassa del centro storico della città di Cosenza.

Nel corso delle indagini si è proceduto anche al sequestro di sostanze stupefacenti, appunti vari ed un assegno bancario. Durante l’esecuzione delle misure dei provvedimenti si è proceduto al sequestro di ulteriore sostanza stupefacente.