Cosenza, usura ed estorsioni: disarticolata rete, 60 misure cautelari

guardia di finanza Cosenza
guardia di finanza Cosenza

Dalle prime luci dell’alba è in corso, nella provincia di Cosenza e di Vibo Valentia, una vasta operazione dei Carabinieri del Comando provinciale di Cosenza e dei Finanzieri del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza, con il supporto per l’esecuzione dei militari del nucleo cinofili e del nucleo elicotteri di Vibo Valentia e di Tito (PZ).

Oltre 300 carabinieri e finanzieri stanno eseguendo una ordinanza di misura cautelare nei confronti di 60 soggetti, dei quali 57 attinti dalla misura coercitiva dell’obbligo di dimora nel comune di Cosenza, mentre 3 da quella coercitiva del divieto di dimora presso il predetto comune, emesse dal G.i.p. presso il Tribunale di Cosenza, su richiesta della Procura della R Repubblica Bruzia.

Inoltre, la Guardia di Finanza sta procedendo contestualmente al sequestro per equivalente di beni mobili e immobili posseduti da alcuni degli indagati per la somma complessiva di euro 50.000, ritenuta provento dell’attività delittuosa.

Ulteriori dettagli verranno resi noti al termine dell’operazione.