Crotone: 4 arresti per detenzione, cessione e vendita di stupefacenti

In data odierna, i carabinieri della Compagnia di Crotone hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.i.p. del Tribunale di Crotone dott.ssa Romina RIZZO, nei confronti di 4 persone (di cui 3 destinatari della custodia in carcere e 1 degli arresti domiciliari), indagate, a vario titolo, per i reati di concorso in detenzione, cessione e vendita di sostanze stupefacenti ed evasione.

Il provvedimento si fonda sugli elementi raccolti nel corso delle investigazioni svolte, nei mesi di novembre e dicembre 2020, dalla Stazione Carabinieri di Crotone Principale, sotto la direzione del Sostituto Procuratore dott.ssa Ines BELLESI e coordinate dal Procuratore della Repubblica di Crotone dott. Giuseppe CAPOCCIA.

L’attività investigativa ha permesso di raccogliere gravi indizi e di documentare:

un’attività quotidiana, incessante e illecita di spaccio di sostanze stupefacenti esercitata in forma imprenditoriale organizzata su base familiare, praticamente un “vero e proprio supermercato della droga” in un condominio ubicato nel quartiere periferico c.d. “300 alloggi” del capoluogo pitagorico; numerosi episodi (più di un centinaio) di cessione e vendita di sostanze stupefacenti (in particolare cocaina ed eroina) ad assuntori provenienti anche da altri comuni della provincia; la violazione, in data 25.11.2020, della misura alternativa della detenzione domiciliare da parte di uno degli indagati, il quale, contravvenendo alle prescrizioni impostegli, usciva dall’appartamento per recarsi al terzo piano del medesimo edificio per colloquiare con un’altra persona pregiudicata. 

Nel corso dell’attività, i carabinieri hanno sequestrato complessivamente 65 grammi di eroina e 10 grammi di cocaina.