Stalking: non accettava la fine della relazione, misura cautelare per un 41enne

Polizia, violenza di genere
Polizia, violenza di genere

Procurava all’ ex moglie un forte stato di ansia e paura, essendo divenuto la sua ombra

COSENZA, 31 AGO 2021 – Nella mattinata odierna, la locale Squadra Mobile ha dato esecuzione all’Ordinanza di applicazione di misura cautelare personale del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima e, in particolare, al luogo dove svolge l’ attività lavorativa con l’ulteriore divieto di non comunicare con la stessa, attraverso qualsiasi mezzo, tenendosi a non meno di 200 metri dalla stessa.

Il provvedimento cautelare è stato emesso in data odierna su richiesta della locale Procura della Repubblica, diretta dal Procuratore Capo Dr. Mario SPAGNUOLO, a carico di un 41 ennedi Bisignano, ritenuto responsabile del delitto di cui all’art 612 bis ( atti persecutori) ai danni della ex compagna.

Le indagini hanno permesso di dimostrare che l’uomo, non accettando la fine della relazione, procurava all’ ex moglie un forte stato di ansia e paura, essendo divenuto la sua ombra.

Inoltre, in più occasioni, passava alle vie di fatto, fotografandola mentre era intenta anche nelle ordinarie faccende di vita di tutti i giorni, diffondendo le foto contro la sua volontà e a sua insaputa, arrivando anche a minacciarla.