Targa Malacaria, Abramo: “Condanna forte e profondo disprezzo per chi l’ha distrutta”

Sergio Abramo, sindaco di Catanzaro
Sergio Abramo, sindaco di Catanzaro

Il Sindaco Sergio Abramo: “La rifaremo di nuovo e la rimetteremo dov’era”

Il sindaco Sergio Abramo ha espresso “una condanna forte e senza appello nei confronti di chi ha distrutto, nella notte, la targa dedicata a Giuseppe Malacaria”. 

“Mi auguro che tramite le immagini del sistema di videosorveglianza nel centro storico – ha aggiunto Abramo – gli autori di questo atto vigliacco vengano individuati e denunciati. Questa notte è stata scossa non solo la memoria di un innocente morto durante una manifestazione antifascista, ma quella, storica, di un’intera comunità che è stata riportata, di punto in bianco, indietro di oltre 50 anni. Chi ha compiuto questo gesto merita il più profondo disprezzo. La targa per Giuseppe Malacaria verrà rifatta di nuovo e riposizionata dov’era, dov’è stato assassinato il nostro concittadino”. 

Leggi anche – Targa Malacaria distrutta, Fiorita: «Difendiamo i simboli che rappresentano i nostri valori fondamentali» -.