Catanzaro: parte il Piano locale per il lavoro “Marco Polo” (VIDEO)

0

Partirà giovedì 14 giugno, dalle 14 alle 16, nella sala concerti di Palazzo de Nobili, un programma di giornate di studio che vedrà coinvolti, nei mesi di giugno e luglio, gli esperti selezionati nell’ambito del Piano locale per il lavoro “Marco Polo”, di cui il Comune di Catanzaro è capofila, in workshop sui temi del marketing territoriale, strategico e digitale dedicati alle imprese e ai professionisti. Lo ha annunciato l’assessore alle attività produttive e servizi informatici, Alessio Sculco, affiancato dal dirigente Antonino Ferraiolo e dall’esperta marketing Caterina Fanello, in occasione di una conferenza stampa indetta per illustrare l’iniziativa promossa tra le attività di animazione e sensibilizzazione territoriale nell’ambito del progetto regionale che intende promuovere l’innovazione e lo sviluppo delle imprese.

La presentazione alla stampa è seguita ad un incontro istituzionale presieduto nei giorni scorsi dall’assessore Sculco insieme ai rappresentanti degli altri enti coinvolti nel partenariato e agli esperti marketing selezionati, già beneficiari di voucher per la buona occupabilità come previsto da bando regionale, chiamati a svolgere attività di sostegno alle imprese aderenti alla rete. A tal fine, il calendario dei workshop ha l’obiettivo anche di favorire la divulgazione delle iniziative promosse a livello regionale e nazionale a supporto dello sviluppo economico e produttivo.

I profili dei professionisti e il programma degli incontri sono stati pubblicati in una specifica pagina raggiungibile tramite il banner “workshop marketing” sull’home page del portale www.comunecatanzaro.it da cui è possibile scaricare il modulo di adesione.

“L’obiettivo del Piano Marco Polo – ha commentato Sculco – è quello non solo di offrire un’opportunità di inserimento lavorativo per i giovani destinatari dei voucher, ma soprattutto fare in modo che le competenze da questi ultimi acquisite vengano messe a disposizione delle aziende per rafforzare le reti e le filiere produttive locali. Anche per questo motivo, come Comune capofila abbiamo pensato di offrire un’ulteriore opportunità a tutte le imprese e ai professionisti di potersi avvalere di consulenza e formazione gratuita, tramite confronti one-to-one al termine di ogni sessione di workshop, in ambiti fondamentali per la crescita del nostro territorio e delle sue eccellenze”.