Ad Acconia di Curinga la sagra della Fragola: interviste e altro

. Cultura, folklore, degustazioni alla 22° Edizione della "Festa della Fragola" di Acconia di Curinga, anche è ritornato l’attesissimo appuntamento che si è svolto nel popoloso paesino in provincia di Catanzaro

Sagra della fragola edizione 2016. Cultura, folklore, degustazioni alla 22° Edizione della “Festa della Fragola” di Acconia di Curinga, anche è ritornato l’attesissimo appuntamento che si è svolto nel popoloso paesino in provincia di Catanzaro.

Ventidue anni in cui l’obiettivo principale è stato quello di promuovere e valorizzare una delle produzioni d’eccellenza del settore ortofrutticolo della Piana di Lamezia e della Calabria intera, che ha trovato in quest’ area, le condizioni ottimali di coltivazione, per la natura dei terreni, per il microclima e soprattutto per le capacità e la professionalità degli agricoltori.

Ventidue anni anni in cui abbiamo assistito al rinnovamento varietale e dei sistemi di produzione, che hanno consentito di ampliare notevolmente i calendari di raccolta e di ridurre al minimo il ricorso a mezzi tecnici, offrendo in pratica ai consumatori, fragole quasi tutto l’anno e di elevata qualità.

Una coltivazione che ha avuto un notevole impatto nell’area, sia da un punto di vista economico, sia in termini occupazionali, considerando l’elevato numero di addetti del settore e che merita certamente di essere ulteriormente valorizzata.

 

 

La Festa della Fragola si pone come obiettivo principale la valorizzazione di questo meraviglioso frutto, ma nello stesso tempo vuole presentare e far conoscere i prodotti derivati dalla sua trasformazione come gelati, granite, zeppole, marmellata, frappè, dolci, macedonia, birra, vino ecc.

Un’occasione per perdersi nel gusto e lasciarsi tentare dai peccati di gola di un frutto delizioso, gustoso, che appartiene alla primavera ma che ha già il sapore dell’estate, sua maestà: “La fragola”.

La manifestazione, che si svolge sempre nel mese di Maggio è organizzata dalla Pro loco Curinga-Acconia è divenuto un appuntamento irrinunciabile per tutto il territorio in quanto è diventata una delle feste più blasonate e rinomate non collegate a culto religioso della provincia di Catanzaro.

La festa oltre alla valorizzazione del meraviglioso frutto, è diventata il fulcro dell’economia agricola, che con le sue 100.000 presenze annue, consente di innescare un meccanismo produttivo ed economico di tutta la provincia ed in particolar modo a quella del piccolo paesino di Acconia centro di produzione della fragola.

La cittadina di Acconia sorge a pochi chilometri da Lamezia Terme. L’economia della cittadina è basata principalmente sull’agricoltura; esistono nella zona grossi latifondi, ma anche grossi produttori agricoli che danno lavoro a buona parte dei cittadini. Numerosi sono comunque i piccoli agricoltori e coltivatori diretti dediti soprattutto alla coltivazione di ortaggi e primaticci.

Curinga è un comune calabrese, in provincia di Catanzaro, con circa seimilaottocento abitanti. Il paese sorge in collina nel Lametino e si affaccia sul Golfo di Sant’Eufemia. Curinga fa parte del distretto rurale Valle dell’Amato, ed è ai confini con la provincia di Vibo Valentia.