“Le Montanine”, le patatine made in Calabria

Le confezioni delle Montanine (Fonte: pagina Facebook del prodotto)

Una novità sul mercato italiano, le patatine fritte in sacchetto, prodotto in Calabria e sulla Sila, pronte per essere degustate, dopo il lavoro dell’Azienda Paese. Le due linee sono:-> Le Montanine -linea classica- patatine prodotte artigianalmente, dal gusto inconfondibile  -> Le Montanine – “Cipolla Rossa di Tropea Calabria I.G.P”- la nostra specialità. Patatine prodotte artigianalmente, dal sapore deciso e delicato”

Con questa nota del sito di Spezzano della Sila (CS) e in particolare nella pagina dedicata a Camigliatello, si viene a conoscenza della nascita di un prodotto tutto calabrese.

“La patata della Sila è di grande pregio con forti connotazioni organolettiche, caratteristiche date dall’essere l’unico prodotto di alta montagna coltivato nel centro del Mediterraneo.”

Dal 30 aprile 1998 fino al 9 ottobre 2010 ha fatto parte dell’albo dei prodotti agroalimentari tradizionali calabresi, ed è stata in seguito riconosciuta come prodotto IGP conquistando il marchio europeo. È iscritta nell’albo dei prodotti di montagna.”

Come nascono “Le Montanine”

L’idea di trasformare un ingrediente tanto pregiato in un prodotto commerciale è venuta ad Antonio Paese sostenuto dalla sorella Serena.

Paese è un giovane imprenditore che, dopo una serie di difficoltà nella azienda agricola, ha deciso di provare una strada tutta nuova e ha avuto l’idea di imbustare le chips e di creare quindi un nuovo brand calabrese.

Esiste anche una pagina Facebook dedicata a questo prodotto – Le Montanine – dove si presentano i due gusti messi in commercio.

Un formato è la classica patatina, fritta e salata. Un altro formato è invece arricchito dal sapore di un altro prodotto orgogliosamente calabrese e cioè la cipolla di Tropea, anche questo prodotto IGP.

La Asepa srl si occupa della distribuzione, ma anche della produzione. Si tratta della società di Antonio Paese che acquista le patate e la cipolla e poi affida la trasformazione a un’altra ditta. Il prodotto rientra a Camigliatello per la distribuzione che è affidata anche a dei rappresentanti sul territorio calabrese.

Non si può che elogiare questo ragazzo che in una terra tanto difficile per l’imprenditoria, ha trovato il coraggio di provare a creare un’opportunità nuova che potrebbe dar lustro alla Calabria intera.

Le patatine avranno anche un sito che dovrebbe essere pronto entro marzo 2020.