Gianfranco Riccelli presenta il suo album da solista “Indietro non ci torno”

Domenica 6 dicembre alle ore 18, presso l’auditorium Casalinuovo di Catanzaro è stato presentato “Indietro non ci torno” l’ultima fatica musicale di Gianfranco Riccelli/Arangara.

Il sud resta sullo sfondo, ma le storie raccontate sembrano non avere più un confine predefinito. Ed è questo forse il maggior valore di “Indietro non ci torno”, un lavoro di cui ciascuno può impossessarsi come meglio crede, secondo la propria sensibilità e la propria capacità di immaginazione. Il risultato finale è garantito da una band di musicisti di tutto rispetto (Mimmo Crudo, basso; Giuseppe Franchellucci, violoncello, archi; Manuel Franco, batteria, Febo Nuzzarello, chitarra; Antonio Rimedio, fisarmonica). A coronare il tutto Gianfranco Riccelli  (voce, chitarre, mandolino e armonica), interprete di brani raffinati come sempre.

 

L’album esce a dieci anni dalla nascita degli Arangara e dopo tre dischi con il gruppo che ha fondato nel 2005, dunque, ritroviamo un Gianfranco Riccelli in versione solista.

Nel cd, anche i testi inediti di Claudio Lolli, Pierangelo Bertoli e Pasquale Tropea, musicati dallo stesso Riccelli e poi i brani firmati a quattro mani con Marcello Barillà, tra cui anche quella che dà il titolo al disco. Marcello Barillà non è un volto nuovo del settore, perchè vanta una cospicua produzione di brani al suo attivo, anche se è la prima volta alla produzione discografica, dopo una serie di apparizioni nei circuiti musicali locali e, comunque, una già cospicua produzione di brani al suo attivo.