“Heroes”: II Edizione della Rassegna Musicale Underground al Paddy’s

Heroes Art Review Paddy's

Parte il 2 ottobre con Abstrak Jaz (Canada) la Rassegna musicale “Heroes”, curata dal direttore artistico e proprietario del pub del quartiere Lido di Catanzaro Alex Tolomeo

Dopo il successo della prima edizione, che ha visto coinvolti, ogni mercoledì sera, numerosi cittadini in uno spettacolo di musica underground (con diversi generi musicali proposti, dall’elettronica, alla musica acustica, dal neo-soul, all’alternativer’n’b, dal pop alla musica rock ecc.), all’interno di un pub in puro stile irlandese, situato nel quartiere Lido di Catanzaro, il “Paddy’s”, riparte, mercoledì 2 ottobre, la Rassegna Musicale “Heroes”, presentata e curata dal direttore artistico, nonché proprietario del locale, Alex Tolomeo.

Tutti noi ricordiamo “Heroes” di David Bowie e la sua frase, contenuta nella sua canzone: “we can be heroes just for one day”, che è rimasta e rimarrà impressa nella testa di ognuno di noi.

Ma come nasce “Heroes”?

Queste le parole di Alex Tolomeo, creatore e direttore artistico della Rassegna, rilasciate alla redazione di Calabria Magnifica.it: “Prima di tutto vorrei ringraziare Sharon per la possibilità di dare maggiore visibilità a questa Rassegna, la Comunicazione è il maggior veicolo di evoluzione esistente!”. “Heroes”continua Alex Tolomeo  – “è una Rassegna di Arte Internazionale (Indipendente), nel senso che non usufruisce per costume di alcun supporto o contributo pubblico e neanche privato. La volontà di mantenersi indipendenti è un fondamento dell’Underground, ramo nel quale sono cresciuto e continuo a crescere (e naturalmente ci rimarrò per sempre).”. “Heroes” – spiega Alex  –  “è chiaramente figlia di un prodotto/idea quale era  – Cuborock  –  che in molti ricorderanno. È un desiderio ed una volontà di contaminarci di altre esperienze, suoni e colori, dal momento in cui la maggioranza degli Artisti in Calendario provengono da ogni parte del mondo, dagli States al Giappone al South Africa. Il Nome è frutto dell’amore viscerale che Tolomeo ha per David Bowie e per il significato che rappresenta: “perché bisogna essere Eroi tutti i giorni, soprattutto in questa terra, il disfattismo e la resa non mi sono mai appartenuti ed è il messaggio che mi auguro arrivi forte a tutti, perché Noi, se cambiamo, allora tutto cambia intorno”, sottolinea ancora Alex.

La prima data vedrà salire sul palco Abstrak Jaz, dal Montreal, Canada è esatto? Che cosa puoi dirci su quest’artista e quale genere musicale proporrà al pubblico calabrese?

Ecco le informazioni rilasciate dal creatore di Heroes: Jasmine Lajeunesse in arte Abstrak Jaz è una giovanissima busker, cioè un’artista di strada, che attualmente si è trasferita a Berlino, dove prolifera una scena artistica al momento importante, dal rock all’elettronica alla classica eccetera. Lei spazia dal Soul al Blues all’RnB oldstyle con una fortissima personalità, al momento nella scena jazz Berlinese è fra le più quotate, sono davvero entusiasta e felice di poterla proporre qui a Catanzaro, è un’opportunità di cogliere dal vivo quelle sfumature e quegli odori che senti nelle metropolitane o negli angoli delle strade”.

C’è già una fitta programmazione della rassegna che vede coinvolta l’intera stagione invernale. Quali altri generi musicali verranno proposti durante tutto il corso della rassegna?

“Si, abbastanza fitta e articolata, il genere dominante è sempre una sorta di folk perché proposto sempre in chiave più o meno acustica, ma è sinceramente puntellato da una variegata scelta di generi, perché toccherà il Rock, il Blues, il Soul, la Classica, ci sono artisti sperimentali nell’Elettronica, insomma le proposte sono tante ma soprattutto  – inedite –“, ci tiene a sottolinearlo Alex ed aggiunge che gli Artisti della Rassegna propongono tutti brani propri, presentando EP o Full-Album di ultima pubblicazione, “dunque tutta roba fresca”, ci riferisce.

Qual è l’obiettivo di “Heroes” e cosa ti aspetti per questa seconda edizione?

“Diciamo che l’obiettivo della Rassegna è quello di dare la possibilità alla Città di avere l’opportunità, 1 giorno alla settimana, il Mercoledì, di varcare le soglie del Paddy’s e calarsi completamente in una atmosfera internazionale, un po’ come dire che possiamo viaggiare anche rimanendo immobili, perché è  – Heroes –  che si occupa di creare quell’ambiente unico e tipico che si respira durante un concerto, soprattutto quando il palco è calpestato da gente che ha scelto unicamente di dedicarsi alla propria vocazione, l’arte, quindi si esibisce realmente per trasmettere delle idee, dei significati e delle esperienze”. Continua ancora Alex, nel rispondere: Mi aspetto entusiasmo e partecipazione, è chiaro, anche perché sono Eventi ad Ingresso Libero senza nessuna costrizione, neanche consumazioni obbligatorie, dunque il Pub è aperto e noi proponiamo Arte, poi la gente sceglie”.

Una scelta, quella di programmare l’intera stagione invernale possiamo dire “coraggiosa”, per un piccolo pub come quello del Paddy’s, situato in un quartiere dove molte volte purtroppo vige la “cultura dell’improvvisare” o addirittura la “cultura del non fare”. Da dove nasce invece questa tua propulsione “ostinata” nel fare, nel proporre e nel programmare?

“Sono dell’idea che se esiste qualcosa che non funziona nella nostra Città/Paese/Sistema abbiamo assolutamente il dovere di mostrare che invece ogni cosa è possibile. Programmare è molto importante perché mi dà la possibilità di visionare ascoltare e conoscere tantissimi artisti con larghissimo anticipo ed avere così il tempo necessario per poterli coinvolgere e mettere sotto contratto, attraverso la Programmazione le cose funzionano meglio perché certamente può piacere o non piacere quello che fai, ma la professionalità e l’organizzazione piace a tutti, ed è giusto che un Club che si presta a fare musica dal vivo sia assolutamente organizzato, non soltanto nella programmazione ma anche nella gestione degli artisti, del palco, dell’amplificazione e dell’evento in sé”. Continua ancora Alex:” Hai detto bene, per concludere, è una propulsione interiore, non mi piace annoiarmi, sto bene quando sono in movimento, la mia mente ha una frequenza veloce e soprattutto non mi spaventa investire, sono sempre dell’idea che se Dai allora Ricevi, è una Legge Universale. In verità credo che Catanzaro sia profondamente ricca di gente interessata, ed è anche sapiente per questo non è semplice a volte muoverla, ad ogni modo i grandi numeri non mi interessano, sono platonicamente innamorato della nicchia, il mio interesse è che la Rassegna possa essere il giorno giusto per chi ha bisogno di tutto ciò che rappresenta”.

Grazie ad Alex Tolomeo per averci rilasciato queste preziose delucidazioni in merito ad una bellissima realtà, forse sconosciuta ai più.

Le date previste nel Programma della rassegna “Heroes”

Qui di seguito inseriamo le date in programma, che partiranno dal 2 Ottobre per poi concludersi a fine Aprile, il 29. Le date sono in continuo sviluppo e noi di Calabria Magnifica.it ci preoccuperemo di aggiornare di volta in volta l’articolo:

• 2 Ottobre / ABSTRAK JAZ (Canada)

• 16 Ottobre / ADELLE NQETO (South Africa)

• 23 Ottobre / OPERA CHAOTIQUE (Greece)

• 30 Ottobre / ENZO MORETTO *A Toys Orchestra (Italy)

• 13 Novembre / ANNA MANCINI (Italy)

• 4 Dicembre / TOWN OF SAINTS (Holland*Finland)

• 11 Dicembre / MICHAEL LANE (Germany)

• 18 Dicembre / HEAVY WOOD (Usa*Italy)/ AKINA MCKENZIE (Usa)

• 25 Dicembre / JERRY SPRINGLE (Ucraina)

• 1 Gennaio / SINEDADES (Argentina)

• 29 Gennaio / BONNIE LI (France)

• 12 Febbraio / RAY ROMIJN (Holland)

• 26 Febbraio / KENTA HAYASHI (Japan)

• 4 Marzo / FROLLEIN SMILLA (Germany)

• 11 Marzo / WOLF & MOON (Holland)

• 18 Marzo / COFFEE OR NOT (Belgium)

• 1 Aprile / SOYBOMB (Germany)

• 15 Aprile / OLD SALT (Belgium)

• 22 Aprile / ANTUN OPIC (Germany)

• 29 Aprile / ONE HORSE LAND (Belgium)