MGFF 2018: programma della IV giornata | martedì 31 luglio

Gianvito Casadonte patron Magna Graecia Film Festival MGFF-min
Gianvito Casadonte patron Magna Graecia Film Festival MGFF-min

Di seguito il programma della quarta giornata (Martedì 31 Luglio) del Magna Grecia Film Festival che si sta svolgendo in questi giorni, nell’area Porto di Catanzaro.

Alle 17:30, al Cinema Teatro Comunale di Catanzaro, ci sarà un omaggio a Oliver Stone con la proiezione di “The Doors” (1991), biografia del cantautore e poeta Jim Morrison interpretato da ValKilmer. Oliver Stone sarà ospite del Magna Graecia Film Festival e protagonista di una masterclass il prossimo 2 agosto.

Alle 17:30, presso l’Hotel Perla del Porto, presentazione del libro “Al termine del servizio redigere dettagliata relazione”, viaggio nelle volanti della Polizia di Stato di Sergio Paoli. Dello stesso scrittore, a seguire, presentazione del libro “Il Ritorno”.

Alle 18:30, sempre presso l’Hotel Perla del Porto, presentazione del libro “Le voci dell’eco”, di Daniela Rabia.

Alle 21:30 la performance musicale di Giusy Abbruzzese e a seguire la proiezione di due cortometraggi, “La macchina umana”, di Adelmo Togliani e “Eyes”, di Maria Laura Monaci.

Ospiti della serata l’attore Nicolas Vaporidis, il regista Pippo Mezzapesa e l’attore Dino Abbrescia.

A seguire, la proiezione del film “Veleno“, che sarà presentato dal regista Diego Olivares, dall’attrice Miriam Candurro e dal produttore Gianluca Curti. Il film, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia durante la Settimana della Critica e interpretato anche da Massimiliano Gallo, Luisa Ranieri e Salvatore Esposito, è il racconto vero di due famiglie che vivono nella Terra dei Fuochi, alla periferia del casertano. Due contadini, Cosimo e Rosaria, lottano quotidianamente per tenere il loro allevamento di bestiame e la loro terra lontano dall’avvelenamento dei rifiuti tossici disseminati in quelle terre. Comproprietari della piccola impresa Ezio, fratello di Cosimo, e sua moglie Adele, genitori di tre bambini piccoli. Quando Rosaria scopre finalmente di aspettare un figlio da Cosimo, la lotta per la difesa della proprietà di famiglia diventa un dovere. Intanto, le pressioni dei responsabili dello “smaltimento rifiuti” diventano sempre più insistenti, quando per ottenere l’appezzamento che confina con le discariche abusive che ne permette l’ampliamento, viene tirato in causa Rino Caradonna, un meschino avvocato, che a sua volta aspira a diventare sindaco del paese. Mentre Ezio e Adele sembrano inclini a cedere a quelle pressioni, la battaglia di Cosimo e Rosaria continua fino a quando Cosimo scopre di avere un tumore in fase terminale, ed impaurito per il futuro di sua moglie e della nascitura, decide di vendere tutto. Sarà Rosaria a prendere in mano la situazione e a non lasciarsi intimorire dalle minacce…