Calabria, elezioni Regionali: è corsa a quattro

elezioni regionali
Elezioni Regionali, catanzaresi chiamati alle urne

Quattro i candidati alla carica di Presidente della Regione, quindici le liste di candidati al Consiglio regionale: con questi numeri la Calabria si avvia verso le elezioni in programma il 26 gennaio 2020.

Jole Santelli

Jole Santelli è, deputata e coordinatrice regionale di Forza Italia, sostenuta da sei liste: Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, Santelli presidente, UdC e Cdl.  

Nelle liste che sosterranno Santelli vi sono numerosi sindaci e amministratori. Tra questi vi sono molte persone che usciti dalla maggioranza che sosteneva il Governatore dem uscente, hanno trovato posto tra le fila della lista personale della candidata.

Per il Centrodestra Santelli ha rappresentato l’unità ritrovata, riuscendo a mettere tutti d’accordo.

Pippo Callipo

L’imprenditore calabrese ha dalla sua parte il Pd, una lista filiazione dell’associazione “Io resto in Calabria”, i “Democratici progressisti” e “10 idee per la Calabria”, formazione quest’ultima sulla quale pende una possibile esclusione.

Sulle liste, Callipo è riuscito a imporre le sue “condizioni” e infatti, scompaiono tutti quei candidati che, dallo stesso imprenditore, sono stati bollati come “sgraditi”.

Francesco Aiello

Il docente universitario avrà dalla sua parte il Movimento 5 Stelle e, per la prima volta, la lista civica “Calabria Civica”.

La lista ufficiale del M5s è composta da attivisti più o meno conosciuti, selezionati attraverso il meccanismo interno ai pentastellati.

Carlo Tansi

Ex capo della Protezione civile regionale è sostenuto dalle liste “Tesoro Calabria”, “Calabria Pulita” e “Calabria Libera”.

Nelle liste di Tansi che si presenta come indipendente, hanno trovato posto molti docenti ed ecologisti calabresi.

Le liste sono fatte, i candidati: ora la Calabria è pronta per avviarsi alle elezioni Regionali.