Bruxelles blocca i fondi europei per la Calabria

regione calabria, cittadella regionale

Da un’intervista rilasciata al Sole 24 ore, il Governatore della Calabria Oliviero dichiarava che il target di spesa fino al 31 dicembre 2018 era di 363 milioni, asserendo che la Regione Calabria è riuscita a certificare 420 milioni per i fondi europei da Bruxelles.

In tutta risposta, la UE blocca 131 milioni che la Regione Calabria forse non vedrà. La decisione è relativa alle indagini circa ‘Lande Desolate’ che hanno rilevato delle irregolarità circa la gestione dei rendiconti di opere pubbliche finanziate con fondi europei.

Il Direttore Generale Marc Lamaitre ha dichiarato che la somma verrà congelata fin quando non si chiariranno i rendiconti. Le opere in questione sono: la seggiovia di Lorica, Piazza Bilotti a Cosenza e l’aviosuperficie di Scalea. A Bruxelles chiedono anche conto di irregolarità gestite con aziende legate al crimine organizzato. Ma la cosa ancora più problematica è che questo blocco prelude anche a futuri importi non erogati per il Por 2014/2020.

Sembra proprio che Bruxelles non sia più disposta a elargire fondi senza garanzie di risultati.

Annamaria Gnisci