Covid, Davi: «Grave situazione a Platì. Longo intervenga»

klaus Davi
Klaus Davi

«Come ha denunciato ieri correttamente il sindaco, il dottor Rosario Sergi, si conferma una situazione molto seria nel comune di Platì (RC), aggredito da un contagio quasi sistematico della popolazione. Faccio quindi un appello al commissario Guido Longo che si faccia subito carico di questo caso prima che vada fuori controllo. Sono a fianco dell’amministrazione e del sindaco e naturalmente della popolazione dei Platiesi nell’invocare la zona rossa per questo territorio prima che la situazione degeneri». Lo ha dichiarato Klaus Davi, ambasciatore di Platì e della Locride.

«Un banco di prova del nuovo commissario – conclude Davi – potrebbe essere proprio quello di conferire assoluta priorità a territori ignorati quando non discriminati dalle isitituzioni locali. L’auspicabile successo dell’impegno del dottor Longo passerà anche dalla considerazione che le istituzioni sanitarie e non avranno per questi bellissimi ma tormentati territori».

Leggi anche – Sapia (M5S) al commissario Longo: «Si rinnova la speranza dei calabresi»

Primo faccia a faccia tra Spirlì e il neo commissario Longo: «Serve collaborazione di tutti» (VIDEO)

Il commissario Longo a Catanzaro e nelle strutture sanitarie calabresi -.