Arriva la  Sicula Leonzio l’Us Catanzaro tornerà a sorridere?

Us Catanzaro
Catanzaro Calcio 640x427

Domenica alle ore 14.30 al Ceravolo i giallorossi affronteranno la Sicula Leonzio in una partita che un mese fa avremmo definito non difficile e che invece sarà un banco di prova molto importante per le aquile.

Non certo per la classifica i bianconeri siciliano sono solo dodicesimi in classifica con 39 punti su 30 partite giocate con 10 vittorie  nove pareggi e 11 sconfitte, quanto per il ruolino di marcia che gli uomini di Torrente hanno dal 10 febbraio a oggi durante i quali hanno ottenuto 15 punti in 7 partite ottenendo 4 vittorie e 3 pareggi, l’ultimo a Potenza mercoledì scorso per 2-2 con gol di Russo a tempo scaduto su assit di Gammone.

A contrapposizione di quanto sopra invece il Catanzaro viene da 3 sconfitte consecutive e soprattutto nelle ultime 5 giornate la squadra di Auteri ha realizzato un solo gol con Signorini nella vittoriosa partita contro il Monopoli.

Un pratica gli attaccanti giallorossi non vanno a segno dal primo tempo roboante di Reggio Calabria con 4 reti messi a segno.

L’anno scorso la squadra siciliano sbancò il Ceravolo all’epoca allenato da Dionigi per 3 a 0 dopo una partita dominata con i tre gol realizzati negli ultimi 20 minuti da Marano, Arcidiacono su rigore e Foggia.

All’andata finì con la vittoria del Catanzaro per 2 a 0 con gol segnati da D’Ursi al minuto 65 e al minuto 71 da Iuliano.

Da ricordare fra i precedenti quello del 20.12.1992 con giallorossi allenati da Adriano BANELLI vincitori per 5-3.

La squadra bianconere vanta fra i suoi uomini gente di sicura esperienza come il portiere Pane, il difensore Aquilanti, l’esterno di centrocampo ex della partita Squillace e il fantasista Gammone.

Pertanto una brutta gatta da pelare per Auteri, in quanto trattasi di una delle squadre più in forma del campionato.

Sicuri assenti fra i giallorossi Figliomeni e Kanoutè, in dubbio invece Bianchimano.

Quindi ipotizzando una formazione il CATANZARO dovrebbe scendere in campo con Furlan in porta Celienti Riggio e Signorini in difesa  Statella e Favalli esterni Maita e Iuliano a centrocampo D’Ursi, Fischnaller e Casoli in avanti.

Arbitro della contesa sarà Davide Curti di Milano coadiuvato dagli assistenti Enrico Montanari di Ancona e Davide Baldelli di Reggio Emilia.

Francesco Capicotto