Reggina-Potenza 2-3: gli amaranto cadono in coppa

Reggina Calcio

La Reggina, compagine che fino ad ora non aveva mai perso in partite ufficiali, cade nei sedicesimi di finale in Coppa Italia di Serie C, perdendo 3-2 contro il Potenza. Gli ospiti, reduci da una sconfitta in campionato contro gli stessi amaranto, hanno affrontato questo match con grande cattiveria agonistica. Quest’ultima gli ha permesso di andare in vantaggio nel primo tempo e di raddoppiare all’inizio della ripresa. La squadra di casa, però, con l’ingresso in campo di Reginaldo e Denis, ha cambiato volto e, in pochi minuti, è riuscita a riacciuffare il pareggio. Con la fiducia ritrovata, allora, ha tentato di vincere la partita riversandosi nell’area avversaria. I rossoblù, invece, si sono rintanati in difesa con l’obiettivo di cercare di colpire in contropiede. Purtroppo per gli uomini di Toscano, proprio in contropiede, gli ospiti sono riusciti a segnare la rete del 3-2 e a vincere il match. Grazie a questa vittoria, gli uomini di Raffaele approdano agli ottavi di Coppa Italia di Serie C. 

Una sconfitta indolore per la compagine del presidente Gallo

Perdere non fa mai bene ma, se lo si fa quando conta poco, la sconfitta pesa di meno. Per di più,  come si suole fare in queste partite, il tecnico reggino ha effettuato un fitto turnover, con il chiaro intento di far riposare i titolari. Nel momento in cui, però, quest’ultimo si è reso conto che il match gli stava sfuggendo di mano, ha provato a salvare il risultato adottando un modulo ultra offensivo, il 4-2-4. Purtroppo, però, questa scelta non ha pagato. Il presidente Gallo, nonostante ciò, sicuramente non avrà nulla da recriminare ai suoi. Ciò perché, in fondo, l’obiettivo principale è il salto di categoria e, una sconfitta in coppa, non nuoce ai fini del raggiungimento di tale scopo. 

Il record d’imbattibilità dovrà rimanere intatto in campionato

L’importante, in questo momento, è che questa sconfitta non abbia un seguito negativo anche in campionato. Per tale motivo, sarà compito dell’allenatore caricare i suoi in vista del prossimo impegno casalingo contro la Casertana. Un risultato positivo in quest’ultimo match sarà fondamentale per cancellare il risultato di quest’oggi e confermare il record d’imbattibilità registrato in campionato.