Serie B: come si stanno preparando le calabresi alla ripartenza?

Calcio Serie B

A poco più di una settimana dalla ripresa del campionato di Serie B, andiamo a vedere come sono gli umori in casa delle compagini calabresi.

Il Crotone dovrà essere determinato alla ripartenza

La compagine rossoblù ha ripreso ad allenarsi in gruppo e con continuità in vista del ritorno in campo, fissato per sabato 20 giugno tra le mura dello stadio “Ezio Scida” contro il Chievo. Gli uomini di Stroppa, consapevoli di essere un gruppo già ben rodato, in queste 10 giornate, saranno chiamati a difendere la seconda posizione in classifica per sperare nella promozione diretta. Perciò, non saranno ammessi passi falsi perché la classifica è molto corta e, in un attimo, ci si può addirittura ritrovare fuori dalla griglia playoff.

Il Cosenza dovrà compiere una vera e propria impresa

Se da una lato abbiamo un Crotone che ha solo bisogno di mettere benzina nelle gambe, dall’altro abbiamo un Cosenza con evidenti problemi di rodaggio. Ciò perché, dopo l’addio di Pillon, la panchina dei lupi è stata affidata all’esordiente Occhiuzzi, alla prima esperienza da allenatore “titolare”. Dalla sua, però, avrà l’esperienza accumulata al fianco di Braglia negli ultimi anni. Perciò, a questo punto, ci poniamo un quesito: riuscirà il neo tecnico nell’impresa di far salvare i rossoblù? I punti da recuperare, in teoria, sarebbero “soltanto” sei ma, se si guarda al calendario, forse non sono poi così pochi. Sarà necessario, quindi, guardare a tutte le partite fino alla fine della stagione come a delle finali e, anche senza la spinta del pubblico, bisognerà cercare di vincere per mantenere la categoria.

Detto ciò, tutti pronostici, in questo momento, servono a ben poco perché, alla ripartenza, non sappiamo quali saranno i valori in campo. Quindi, è necessario guardare al calcio giocato per poter avere, dopo qualche partita, le idee più chiare sul futuro.