Al Dadada esiste Il 32 agosto

Dadada
Dadada

Un tripudio di presenze ed entusiasmo per la prima festa in spiaggia un beach dinner party con Djset e live band .

Il “32 agosto” regala al Dadada un attimo cristallizzato nel tempo di pure gioia. Nessuno ha osato nominare il mese che verrà, per una sera e per tutti i presenti è stata estate per sempre.

A condurre le note cantate da Raffaella Capria sui balli strumentali di Freddy Dj è festa grande sotto gli ombrelloni illuminati e “apparecchiati” per l’occasione.

Connubbio tra Freddy e la Band di Ivan Colacino riuscitissimo, come la cena servita direttamente sull’arenile per un inedito party esclusivo sotto ogni forma.

Inviti limitati e richiestissimi, tanto da raggiungere l’overbooking in poche ore. Riservata agli amici del Dadada, ma che ha aperto le braccia anche agli amici di altri lidi.

La notte al Dadada ha illuminato la costa per tutti quelli che non si rassegnano alla fine di agosto . Un’ondata di entusiasmo incredibile che ha travolto tutti i presenti fino all’atteso tuffo collettivo di mezzanotte.

Un acqua dalla temperatura caraibica, i balli sulla battigia e il vino offerto hanno fatto da cornice alla festa dell’infinita estate. Grandi e piccini uniti dalla passione per il mare per la prima volta assieme a ballare con i piedi in acqua. Il “32 agosto” è un omaggio all’estate ma anche all’entusiasmo che solo questa stagione sa regalare.

I festeggiamenti iniziati al tramonto del 31 agosto sono proseguiti fino all’alba con in countdown per il taglio di un strepitosa torta con la forma del 32 servita sulla battigia .

Sul Il web e tutti i partecipanti ringraziano con un’invasione di foto sui social che hanno catturato le ore di una serata senza tempo.

Un altro scacco matto del noto direttore artistico Roberto Talarico, che premia, come sempre, la sua creatività e il suo fiuto per gli eventi sempre innovativi e ormai da anni noti in tutta Italia.