RFI investe 40 milioni di euro per potenziare la linea Lamezia – Catanzaro Lido

STAZIONE LAMEZIA TERME

Sospensione dei treni dal 10 giugno al 4 agosto 2024: RFI impegna fondi per migliorare l’efficienza e la sicurezza della tratta ferroviaria Lamezia Terme – Catanzaro Lido

Rete Ferroviaria Italiana (RFI), leader nel Polo Infrastrutture del Gruppo FS, ha annunciato un importante programma di interventi volti all’upgrade tecnologico e al potenziamento delle infrastrutture lungo la linea ferroviaria Lamezia Terme – Catanzaro Lido. Questi lavori, necessari per migliorare l’efficienza e la sicurezza della tratta, richiederanno la sospensione della circolazione dei treni dal 10 giugno al 4 agosto 2024.

Le attività programmate includono la preparazione per l’implementazione del sistema ERTMS (European Rail Transport Management System), già in uso sulle linee ad alta velocità. Questo aggiornamento tecnologico non solo aumenterà l’affidabilità dell’infrastruttura, ma porterà anche a un miglioramento della regolarità dei treni e della qualità complessiva del servizio offerto. Inoltre, l’ERTMS consentirà un notevole risparmio sui costi di gestione e manutenzione rispetto ai sistemi di segnalamento tradizionali.

L’investimento totale per l’installazione del sistema ERTMS lungo i 40 chilometri di linea ammonta a circa 40 milioni di euro. Questo importante impegno finanziario riflette l’obiettivo di RFI di fornire un servizio ferroviario all’avanguardia, in grado di soddisfare le esigenze dei passeggeri e migliorare l’efficienza complessiva del trasporto su rotaia.

Per informazioni dettagliate sul nuovo programma di circolazione dei treni durante i lavori di miglioramento, si invitano i passeggeri a consultare le stazioni ferroviarie e i siti web di RFI e Trenitalia.

LEGGI ANCHE: Interruzione dei treni da Lamezia a Catanzaro: RFI annuncia lavori