Tempo: strategie per gestirlo al meglio

corsa-stadio-mennea
corsa-stadio-mennea

Siamo sempre di corsa e il tempo non basta mai. Possiamo continuare a correre in continuazione oppure trovare la strategia giusta per vivere meglio.

Gli approcci

Esistono diverse tecniche per gestire al meglio il tempo. Tra le più disparate volevamo approfondirne una, abbastanza famosa, con un nome molto comune, andiamo a conoscerla nel dettaglio.

La tecnica del pomodoro

Negli anni 80 si è diffusa questa tecnica, ancora in voga, inventata dalla fantasia di uno studente universitario Francesco Cirillo. A disposizione Francesco non aveva granchè, ma ha sfruttato al massimo le sue risorse per ottimizzare lo scorrere inesorabile del tempo. Questo approccio in sintesi fa lavorare 25 minuti, alternati da una piccola pausa. Il break è proprio: il pomodoro, un timer da cucina usato dallo studente per calcolare il lasso temporale.

Cosa serve?

Per mettere in pratica questa tecnica occorre un timer da cucina, una matita e della carta. Il ticchettio del timer ci invita a terminare al più presto l’ attività inziata. Una rincorcorsa contro il tempo per rispettare gli obiettivi che ci siamo prefissati.

Variazioni

Esistono diverse variazioni sulla tecnica creata creata da Francesco Cirilli, ad esempio cicli di lavoro da 90 minuti, anziché da 25. In questi casi la fantasia è maestra di vita.

Consigli utili

Per migliorare la gestione del tempo possono essere utili dei consigli, come ad esempio definire le priorità, anche programmare, rinunciare ad alcune cose e non procrastinare. E’ anche importante fare sport per staccare ed essere più produttivi, anche la regolarità alimentare gioca un ruolo fondamentale.