Accordo tra Ministero dell’Istruzione e Sindacati della scuola

Istruzione, scuola, banchi monoposto, norme anti-covid
Istruzione, scuola, banchi monoposto, norme anti-covid

Nel testo anche misure per eliminare il fenomeno delle “classi pollaio”

Come preannunciato nel precedente articolo di Calabria Magnifica.it questa mattina la Ministra dell’Istruzione Azzolina ha siglato insieme alle organizzazioni sindacali della scuola il tanto atteso Protocollo. Documento che permette di definire le misure da adottare per la ripresa in sicurezza dell’anno scolastico e un ritorno “sereno” a scuola.

Il Protocollo dunque diverrà un punto di riferimento per gli istituti scolastici e le famiglie. Un documento importante che permetterà di superare questo momento di forte crisi del Paese e che dà uno sguardo anche al futuro. In grado di superare criticità riscontrate nelle precedenti riforme, che avevano innalzato il numero degli alunni presenti in ciascuna classe, dando vita alle cosiddette “classi pollaio”.

“Un accordo importante – scrive la Ministra Azzolina su Facebook – che contiene le misure da adottare per garantire la tutela della salute di studentesse, studenti e personale. Ma anche impegni che guardano al futuro e al miglioramento della scuola come il contrasto delle classi cosiddette ‘pollaio’. Una battaglia che porto avanti da tempo e che rappresenta per me una priorità“.

L’istruzione con l’help desk e le nuove modalità di ingresso e uscita nelle scuole

Si tratta di un Protocollo “storico”, così come hanno annunciato le organizzazioni sindacali. Un accordo che permette di andare incontro agli studenti. Un documento che prevede strumenti quali l’help desk, le nuove modalità di ingresso e di uscita e l’igienizzazione degli spazi.

Il Protocollo contiene le linee guida utili per ritornare in aula nel rispetto delle regole importanti per tutelare in maniera prioritaria la salute di tutti. L’obiettivo è quello di garantire il benessere comune, di studenti, insegnanti e famiglie che si approcceranno nuovamente all’interno degli istituti scolastici.

“Si tratta di regole chiare – continua la Ministra Azzolina nel suo post Facebook – che danno certezze a dirigenti scolastici, personale, famiglie, alle ragazze e ai ragazzi che si apprestano a tornare nelle aule”.

Ritengo particolarmente importante – prosegue la Ministra dell’Istruzione – l’help desk che sarà attivato a supporto delle scuole: è la dimostrazione che non vogliamo lasciarle sole. Che saremo al loro fianco in ogni momento supportandole in caso di difficoltà, così come abbiamo già fatto durante gli Esami di Stato”.

Come Governo – conclude la Ministra Azzolina sulla sua pagina ufficiale di Facebook – avevamo promesso di trovare le risorse per la ripresa e lo abbiamo fatto. Abbiamo 2,9 miliardi e stiamo mettendo anche fondi per consentire agli Enti locali di affittare spazi per le lezioni. Non era un risultato facile, ma lo abbiamo ottenuto”.