164° anniversario della fondazione Polizia e consegne ricompense: questura di Catanzaro

Nel corso della cerimonia del 164° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato si è proceduto alla premiazione degli appartenenti alla Polizia di Stato particolarmente distintisi in importanti attività operative nell’ambito dei rispettivi uffici.

Le ricompense sono state consegnate dal Prefetto della provincia di Catanzaro, D.ssa Luisa Latella e dal Questore della provincia di Catanzaro, Dott. Giuseppe Racca.

 

 

CONSEGNA RICOMPENSE AL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO

Sovrintendente Capo Silvano Battaglia, Vice Sovrintendente Massimiliano Laloe’, Assistente Capo Luca Ciriano: Promozione per Merito Straordinario

Vice Questore Aggiunto dott. Angelo Paduano,  Sostituto Commissario Vincenzo Esposito, Ispettore Capo Rotundo Pasquale, Sovrintendente Pantaleone Carito, Sovrintendente Romualdo Loprete, Sovrintendente Francesco Genovese, Assistente Domenico Riccelli : Encomio Solenne

Sovrintendente Capo Antonio Lia, Assistente Capo Onofrio Agnello, Assistente Attilio Sandro: Encomio

Agente Scelto Danilo Brescia : Lode

Motivazione:

Chiaro esempio di dedizione e coraggio, evidenziando straordinarie capacità professionali,  elevato acume investigativo e spirito di abnegazione, facevano parte di un team impegnato nella lotta alla criminalità organizzata; nella circostanza, partecipavano a tutte le fasi investigative che si concretizzavano  con l’arresto di molte persone, facenti parte di una cosca mafiosa.

Lamezia Terme, 11 febbraio 2014”

  • Assistente Capo Luca Ciriano: Encomio Solenne

Motivazione: “evidenziando elevate capacità professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, espletava una complessa operazione di polizia giudiziaria che portava all’arresto di un individuo responsabile di estorsione, detenzione di armi e lesioni personali, e di altri due individui per favoreggiamento personali.

Lamezia Terme, 20 marzo 2013”

  • Vice sovrintendente Andrea Brancati, Vice Sovrintendente Giovanni Tomaselli : Promozione Per Merito Straordinario    

Motivazione: “Chiaro esempio di dedizione e coraggio, evidenziando straordinarie capacità professionali, non comune determinazione operativa e sprezzo del pericolo, intervenivano, a seguito del tentativo di una rapina ai danni di un ufficio postale; nella circostanza, individuata l’autovettura sulla quale viaggiavano i quattro malviventi, si ponevano all’inseguimento riuscendo a raggiungerli e, dopo una violenta colluttazione, a disarmarli e trarre in arresto.

Catanzaro, 13 novembre 2013”

  • Vice Sovrintendente Giovanni Tomaselli: Encomio

Motivazione: “evidenziando notevole capacità professionali ed acume investigativo, effettuava un’articolata operazione di polizia giudiziaria che consentiva di trarre in arresto due pregiudicati di etnia rom, resisi responsabili di rapina aggravata e lesioni personali.

Catanzaro, 15 aprile 2014”              

  • Ispettore Superiore Sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza Celestino Falvo: Promozione Per Merito Straordinario.

Motivazione:                     

“ chiaro esempio di dedizione e coraggio, evidenziando straordinarie capacità professionali, non comune determinazione operativa e sprezzo del pericolo interveniva, libero dal servizio, a seguito di una rapina a mano armata, in danno di un esercizio commerciale, perpetrata da un uomo; nella circostanza intimava al malvivente di desistere dall’azione criminosa e, dopo una violenta colluttazione, lo disarmava e lo traeva in arresto.

Lamezia Terme, 17 maggio 2014”                 

  • Sovrintendente Capo Gianfranco Morabito: Promozione Per Merito Straordinario

Ispettore Capo Francesco Coluccio, Assistente Capo Maurizio Iuliano, Assistente Capo Antonio Trocino, Assistente Capo Alessandro Locont: Encomio

Vice Questore Aggiunto Dottor Angelo Paduano, Assistente Capo Francesco Bagnato: Lode

Motivazione

“ chiaro esempio di dedizione e coraggio evidenziando straordinarie capacita’ professionali, elevato acume investigativo e spirito di abnegazione, facevano parte di un team impegnato nella lotta alla criminalita’ organizzata; nella circostanza, raccoglievano importanti elementi probatori che permettevano l’arresto di alcune persone appartenenti a clan mafiosi. Lamezia Terme, 27 agosto 2014”                 

  • Ispettore superiore Sostituto Ufficiale di P.S. Celestino Falvo: Promozione Per Merito Straordinario    

Motivazione: “Chiaro esempio di dedizione e coraggio, evidenziando straordinarie capacità professionali, non comune determinazione operativa e sprezzo del pericolo, interveniva, libero dal servizio, a seguito di una rapina a mano armata, in danno di un esercizio commerciale, perpetrata da un uomo; nella circostanza intimava al malvivente di desistere dall’azione criminosa e, dopo una violenta colluttazione, lo disarmava e lo traeva in arresto.

Lamezia Terme, 17 maggio 2014”

  • Sovrintendente Capo  Gianfranco Morabito, Promozione Per Merito Straordinario 

Ispettore Capo Francesco Coluccio, Assistente  Capo Maurizio Iuliano, Assistente Capo Antonio Trocino, Assistente Capo Alessandro Locont: Encomio

Vice Questore Aggiunto  dott. Angelo Paduano, Assistente Capo Francesco Bagnato: Lode

Motivazione: “Chiaro esempio di dedizione e coraggio, evidenziando straordinarie capacità professionali, elevato acume investigativo e spirito di abnegazione, facevano parte di un team impegnato nella lotta alla criminalità organizzata; nella circostanza, raccoglievano importanti elementi probatori che permettevano l’arresto di alcune persone appartenenti a clan mafiosi.

Lamezia Terme, 27 agosto 2014”

  • Ispettore Capo In Quiescenza Pietro De Vito, Sovrintendente Capo Emanuele Morelli, Assistente Andrea Matrella: Encomio Solenne;

Primo Dirigente Dottor Antonio Borelli, Ispettore Superiore Sostituto Ufficiale Di Pubblica Sicurezza Gianfranco Molinaro, Ispettore Capo Antonio Calidonna, Ispettore Capo Attilio Isabella, Assistente Capo Antonio Vecchi, Assistente Capo Giuseppe Gaetano, Assistente Enrico Scognamiglio, Assistente Capo Valerio Sirianni: Encomio.

Motivazione :                  

“evidenziando elevate capacita’ professionali ed acume investigativo, portavano a termine una complessa attivita’ di polizia giudiziaria a seguito di un efferato omicidio, che consentiva di individuarne l’autore e sottoporlo a provvedimento di fermo.

Gizzeria (Catanzaro), 7 Gennaio 2013”  

  • Sovrintendente Paolo Iencarelli, Sovrintendente Rocco Morelli, Sovrintendente Romualdo Loprete, Vice Sovrintendente Giuseppe Donato Vigliarolo, Assistente Capo Gianluca Torneo: Encomio Solenne;

Sovrintendente Capo In Quiescenza Carlo Guerra, Sovrintendente Giuseppina Anna Adore, Vice Sovrintendente Antonio Trapasso: Encomio;

  • Vice Questore Aggiunto Dottor Angelo Paduano: Lode.

Motivazione :                  

“evidenziando elevate capacita’ professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, espletavano una complessa operazione di polizia giudiziaria che consentiva di sgominare un’organizzazione criminale finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

Catanzaro, 24 novembre 2012”                         

  • Vice Questore Aggiunto Dottor Ferruccio Martucci, Ispettore Capo Flavio Rondinelli, Assistente Capo Antonio Muraca, Assistente Capo Ugo Pagliaro: Encomio Solenne.

Motivazione                     

“evidenziando elevate capacita’ professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, espletavano una complessa operazione di polizia giudiziaria che portava alla esecuzione di 86 (ottantasei) ordinanze di custodia cautelare nei confronti di pregiudicati, ritenuti responsabili di furto e danneggiamento.

Lamezia Terme, 3 maggio 2013”                         

  • Al Vice Questore Aggiunto Dottor Ferruccio Martucci è’ inoltre conferito un Encomio con la Motivazione :

“dimostrando professionalita’ e determinazione operativa, coordinava un’operazione di polizia giudiziaria culminata nell’emissione di decreto di fermo nei confronti di ventisei (26) individui e nell’iscrizione nel registro degli indagati di altri quaranta (40), in quanto membri di un’organizzazione criminale trans-nazionale finalizzata al traffico di stupefacenti tra la Calabria e gli Stati Uniti.

Reggio Calabria, 28 aprile 2014”                      

  • Primo Dirigente Dottor Antonino De Santis: Encomio Solenne.

Motivazione :                    

“evidenziando elevate capacita’ professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, dirigeva una complessa operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di otto (8) soggetti, responsabili di associazione mafiosa, estorsione e tentato duplice omicidio.

Palermo, 10 Dicembre 2013”             

  • Primo Dirigente Dottor Antonino De Santis: viene conferito un ulteriore Encomio Solenn

Motivazione:

“evidenziando spiccate capacita’ professionali ed operative e notevole intuito investigativo, dirigeva un’operazione di polizia giudiziaria che  consentiva l’arresto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, di 96 (novantasei) soggetti, responsabili di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, traffico di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi.

Palermo, 23 giugno 2014”                 

  • Primo Dirigente Dottor Angelo Morabito: Encomio Solenne.

Motivazione :                    

“evidenziando elevate capacita’ professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, dirigeva una complessa operazione di polizia giudiziaria che consentiva l’arresto di cinque (5) soggetti, responsabili di detenzione illegale di armi clandestine e munizioni.

Gioia Tauro (Reggio Calabria), 1 Aprile 2014”  

  • Primo Dirigente Dottor Angelo Morabito viene inoltre conferito un Encomio.

Motivazione :

“Evidenziando Capacita’ Professionali Ed Acume Investigativo, Dirigeva Un’operazione Di Polizia Giudiziaria Che Consentiva Di Sgominare Un’associazione A Delinquere Di Stampo Camorristico Finalizzata Al Traffico Di Sostanze Stupefacenti.

Caserta, 19 Novembre 2012”                                

  • Sovrintendente Ettore Olivieri: Encomio Solenne.

Motivazione  :                  

“evidenziando elevate capacita’ professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, espletava una complessa operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’emissione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di numerose persone, ritenute responsabili di associazione mafiosa, dedita al traffico di droga.

Milano, 25 settembre 2012”             

  • Sovrintendente Rocco Morelli: Encomio Solenne;

Ispettore Capo In Quiescenza Luigi Sinopoli, Sovrintendente Paolo Iencarelli, Sovrintendente Giovanni Rotundo, Assistente Capo Emanuele Brutto, Assistente Capo Gianluca Torneo, Assistente Salvatore Leggio, Assistente Francesco Spizzirri: Encomio;

  • Assistente Federico Spadafora David: Lode.

Motivazione :                    

“evidenziando elevate capacita’ professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, espletavano una complessa operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di ventitre’ (23) persone responsabili di associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, alla commissione di rapine, furti e reati in materia di armi.

Catanzaro, 24 febbraio 2014”

  • Sovrintendente Capo Gianfranco Morabito, Assistente Capo Antonio Trocino: Encomio Solenne;

Ispettore Capo Francesco Coluccio, Assistente Capo Maurizio Iuliano: Encomio;

Assistente Capo Raffaele Pucci, Assistente Capo Alessandro Locont: Lode.

Motivazione :                    

“evidenziando elevate capacita’ professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, espletavano una complessa operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di un’ordinanza di custodia a carico di venticinque (25) individui responsabili a vario titolo di associazione a delinquere di stampo mafioso, usura ed estorioni aggravate dalla metodologia mafiosa.

Catanzaro, 3 Luglio 2013”   

  • Sovrintendente Capo Emilio Trivolo, Vice Sovrintendente Andrea Brancati, Vice Sovrintendente Giovanni Tomaselli, Assistente Capo Stefania Perrotta: Encomio Solenne.

Motivazione :                    

“evidenziando elevate capacita’ professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, espletavano un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva l’arresto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, di due (2) soggetti responsabili di omicidio a scopo di rapina.

Catanzaro, 7 Aprile 2014”

  • Ispettore Capo Francesco Coluccio, Sovrintendente Capo Gianfranco Morabito, Assistente Capo Antonio Trocino: Encomio;

Assistente Capo Francesco Bagnato, Assistente Capo Maurizio Iuliano, Assistente Capo Alessandro Locont: Lode.

Motivazione :                     

“evidenziando capacita’ professionali ed intuito investigativo, espletavano un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva l’arresto di un noto latitante, responsabile di associazione mafiosa nonche’ di un soggetto responsabile di favoreggiamento personale.

MAGENTA (MILANO), 17 APRILE 2014”

  • Primo Dirigente Dottoressa Raffaella Pugliese: Encomio.

Motivazione  :                     

“in servizio presso il commissariato di pubblica sicurezza di paola,  evidenziando spiccate capacita’ professionali, dirigeva un’indagine di polizia giudiziaria, che si conludeva con l’arresto di tre (3) elementi di spicco della criminalita’ organizzata locale, resisi responsabili di violenza privata, minacce e lesioni.

Cosenza, 6 giugno 2014”     

  • Sovrintendente Capo Emanuele Morelli, Assistente Capo Gaetano Giuseppe, Assistente Capo Valia Agostino: Encomio;

Primo Dirigente Dottor Antonio Borelli: Lode.

Motivazione :                    

“evidenziando notevole cultura investigativa, espletavano una laboriosa indagine di polizia giudiziaria, conlusasi con l’arresto di tredici (13) persone, appartenenti ad un sodalizio criminale dedito alla detenzione, trasporto e vendita di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti.

Lamezia Terme, 9 Ottobre 2014”       

  • Agente Scelto Francesco Nosdeo: Encomio.   

Motivazione  :                   

“evidenziando notevole determinazione operativa e spirito di iniziativa, interveniva a difesa di una vittima di rapina, impedendo che il reato fosse portato a conseguenze ulteriori e recuperando il maltolto.

Catanzaro, 24 dicembre 2014”

  • Commissario Capo Dottor Luca Scittarelli, Ispettore Capo Lucia Saturno, Sovrintendente Giuseppina Anna Adore, Sovrintendente Alain Raffaele, Assistente Capo Emanuele Brutto, Assistente Capo Giuseppe Merante, Assistente Capo Miriam Saitta, Assistente Salvatore Leggio: Lode.

Motivazione :                    

“per la capacita’ professionale dimostrata nell’espletare un’attività investigativa, che si concludeva con l’arresto di cinque (5) soggetti, resesi responsabili di induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Catanzaro, 14 aprile 2014”       

  •  Ispettore Capo Lucia Saturno, Sovrintendente Giuseppina Anna Adore, Assistente Capo Gianluca Cristofaro, Agente Scelto Danilo Brescia: Lode.

Motivazione:                     

“dando prova di capacita’ professionali, partecipavano ad un’attivita’ investigativa che consentiva di assicurare alla giustizia due (2) giovani, resesi responsabili di furto con destrezza.

Catanzaro, 4 Febbraio 2015”  

  • All’Assistente Capo Gianluca Cristofaro viene inoltre conferita una Lode con la seguente Motivazione :

“con impegno e professionalità portava a termine un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva di assicurare alla giustizia sette (7) individui, resisi responsabili, in concorso tra loro, dei reati di tentato furto aggravato e danneggiamento aggravato in pregiudizio di un Ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

Catanzaro, 6 Maggio 2014”             

  • Assistente Capo Giuseppe Gigliotti: Lode

Motivazione:                     

“dando prova di determinazione operativa, libero dal servizio, interveniva ed arrestava un uomo di etnia rom sorpreso a rubare un veicolo.

Catanzaro, 22 novembre 2014”    

  •  Assistente Capo Carmelo Vincenzo Morabito Franzé: Encomio;

Assistente Silvio Zumpano: Lode.

Motivazione  :                   

“ per l’impegno profuso nel portare a termine un’indagine di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di otto (8) persone, resesi responsabili dei reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Lamezia Terme – Sambiase, 5 novembre 2013”