Cariati (Cs): violazione di domicilio aggravata, assolto pluripregiudicato

TRIBUNALE, SENTENZA
TRIBUNALE, SENTENZA

Si conclude con una sentenza di assoluzione la vicenda giudiziaria che ha coinvolto il trentottenne T.I., originario di Cariati e già noto alle forze dell’ordine per una serie di precedenti sia sul territorio nazionale sia su quello tedesco. L’uomo, difeso di fiducia dagli avvocati penalisti Provino Meles e Raffaele Meles, era accusato di violazione di domicilio aggravata per avere usato violenza sulle cose. Una tipologia di reato severamente punita dal nostro ordinamento penale, che prevede la detenzione fino a cinque anni di reclusione.

I FATTI

La vicenda risale al 18 agosto del 2016 quando i Carabinieri, a seguito di irruzione in un appartamento nel centro storico del Comune di Scala Coeli, trovarono al suo interno T.I., il quale vi si era introdotto clandestinamente forzando una porta di ingresso. Alla vista dei militari, l’uomo non oppose resistenza e venne tratto in arresto in flagranza di reato, poi rilasciato nella tarda serata ai sensi dell’art. 121 disposizioni attuative del C.P.P. Il 38enne nominò nell’immediatezza gli avvocati Meles quali difensori di fiducia.

IL PROCESSO

Il processo si è celebrato dinanzi al Tribunale di Castrovillari che, dopo l’escussione dei testimoni e vagliate le prove portate in dibattimento dalla difesa, ha emesso una sentenza di assoluzione.