James Senese e i Napoli centrale a Catanzaro – intervista

E’ stato l’inimitabile sax di James Senese ad incantare il pubblico, nella serata di ieri, nel corso di un concerto al Teatro Politeama di Catanzaro. Il famosissimo musicista partenopeo ha fatto tappa nel Festival d’Autunno insieme alla sua storica band “Napoli Centrale” per una serata indimenticabile all’insegna della musica Rock degli anni settanta.

Un live potente e suggestivo che ha ripercorso le tappe principali del gruppo, nato nel 1974, e che ancora oggi continua nel suo percorso a metà tra l’innovazione e la musica tradizionale. Una sfida avvincente che Senese e i “Napoli Centrale” portano avanti a suon di tour e performance suggestive e mai scontate.

“Siamo sul palco dal ’74 – ha spiegato l’artista ai microfoni di CalabriaMagnifica.it – e siamo ancora qui.

Un pensiero, il sassofonista lo dedica anche all’amico scomparso Pino Daniele. “La sua non è stata una partecipazione chiarisce. Lui ha suonato con noi negli anni ’70 per ben due anni prima di fare successo – ha commentato Senese – e con noi ha creato il sound che l’ha reso celebre”.

James Senese è un sassofonista, compositore e cantante nato a Napoli durante la seconda guerra mondiale e figlio di un afro-americano.

Porta quindi nel sangue l’amore per il blues, il jazz ed il rock e inizia giovanissimo ad occuparsi di musica negli anni sessanta e dopo l’incontro con Mario Musella entra a far parte degli Showmen con i quali incide diversi dischi.

Terminati gli anni sessanta il gruppo si scioglie per poi riformarsi con il nome Showmen 2, viene inciso un LP di musica rock progressivo che, pubblicato dalla BBB una piccola etichetta napoletana, non riscuote alcun successo.

E’ nel 1974 che James forma i Napoli centrale, una formazione di quattro elementi dediti ad un jazz rock con un chiaro sound  partenopeo. Riescono a pubblicare tre dischi molto apprezzati dalla critica e da una consistente frangia di pubblico.

E’ in quel periodo che si aggrega alla band un giovane musicista, Pino Daniele, che avrà proprio con i Napoli centrale il suo trampolino di lancio nel mondo musicale.