Consiglio comunale Catanzaro: approvati lavori di adeguamento del “Ceravolo”

Us Catanzaro
Catanzaro, Stadio Ceravolo

Nella giornata di ieri, 14 giugno 2019, il consiglio comunale dì Catanzaro ha approvato, con 15 favorevoli e due astenuti, la variazione di bilancio di previsione finanziario 2019-2021. Quest’ultima finalizzata all’adeguamento dello stadio “Nicola Ceravolo” per un costo complessivo di 420 mila euro circa. Il consiglio comunale ha approvato, inoltre, la convenzione che permetterà al Catanzaro Calcio di utilizzare l’impianto per il periodo 2019-2023.

In cosa consistono i lavori di adeguamento

Secondo quanto riportato dal comune, i lavori di adeguamento del “Ceravolo” saranno effettuati in base alle nuove normative della Lega Pro. Questi interventi di manutenzione straordinaria riguarderanno: l’impianto d’illuminazione; la capienza e i requisiti dello stadio con particolare attenzione alla presenza e alla conformità dei seggiolini; la cabina elettrica ed i collegamenti elettrici con la stessa di tutto l’impianto.

I tempi di realizzazione degli stessi

Tenuta in considerazione la pausa estiva, probabilmente si procederà con effetto immediato alla realizzazione di queste opere. Per di più, per far sì che non ci siano problemi in vista dell’iscrizione al prossimo campionato della società giallorossa.

Nessun riferimento al terreno di gioco

Nonostante in questa stagione il Catanzaro sia stato penalizzato più volte dal terreno di gioco del “Ceravolo” non adeguato, soprattutto nella stagione invernale, per disputare al meglio delle partite di calcio, il consiglio comunale non ha deliberato nulla in merito. Probabilmente, questa problematica verrà trattata in seguito anche alla presenza del presidente del Catanzaro per valutare con quest’ultimo quale sia la scelta migliore in merito a questo argomento. Di certo, bisognerà farlo in tempi brevi per far sì che il Catanzaro Calcio non abbia degli handicap nella prossima stagione e possa lottare con tutti i mezzi possibili per ottenere la promozione.

Maurizio Ceravolo